Io, al cinema, volevo vedere un film

Credo che tutti nella propria vita arrivano ad un punto in cui non riconosco più gli amici di sempre, con cui (sempre) si usciva il week-end a cazzeggiare tra una chiacchiera, una birra ed un gioco di società. Poi succedono che arrivano le fidanzate o i fidanzati, nulla in contrario sul sano rapporto coniugale! Però dall’essere amici e scomparire dalla faccia della terra per aver trovato la figa (o il cazzo) mi sembra un po’ esagerato. Capisco la normale avversione per i giochi di società… ma credo che siano davvero poche le persone a cui possa non piacere la birra. Allora mi dico che probabilmente è la compagnia…

La domenica sera, quanto tutti intorno a te sono più intenti a scopare (come han fatto anche venerdì e sabato per altro…) io ho deciso di cambiare e ripiegare sul cinema perché davano Millennium di Fincher. Investo 7 euro e 50 per una serata relax all’insegna dello schermo gigante e del surround, accaparrandomi un posto centrale dove puoi allungare le gambe senza andar a sbattere con i piedi alla poltrona di fronte. Le mie spalle sprofondano nell’accogliente velluto rosso ed il film comincia, poi, un fascio di luce in sala ed un brusio fastidioso che si avvicina troppo, troppo, troppo. e mi si piazza esattamente dietro l’orecchio destro.

Millennium è un gran bel film che dura due ore e mezza e va goduto completamente almeno per le prime due ore, io avevo anche i commenti i background, quel brusio fastidioso di 5 adolescenti che dalla reazione alla scena di sesso credo non abbiano ancora mai visto una figa da vicino… e avrei gradito non saperlo. Dopo un’ora e mezza entro momentaneamente in modalità hysteria gridando “… e basta!” raccogliendo i risolini idioti dopo essermi sorbita circa una 20ina di ipotesi del finale.

Magari la strana sono io, perché mi pare di essere l’unica che al cinema vuole vedere un film.

Comunque Millennium m’è piaciuto e la trama è anche abbastanza fedele al libro.

Annunci

Istinto Omicida 01

Sono poco credibile. Ho un mal di testa feroce e lo stagista che mi siede accanto in ufficio ha un tic nervoso alla gamba sinistra che provoca un terremoto (nervoso). Quando gli ho chiesto di smettere mi ha risposto che invece lui si stava divertendo. Allore chiedo di smetterla di lamentarsi riguardo la disoccupazione.