reTwisted reality

Niente. Ho preso le forbicine, quelle da unghie, e ho tagliato… i capelli. Mi piace fare di testa mia. E cambiare. Voglio cambiare da quando sono nata, magari rinascere altrove e non aver il chiodo fisso di dover cambiare, magari in un luogo dove non si usano paragoni così non devo starmi a preoccupare di somigliare tanto a qualcun’altro. Essere qualcuno è sempre molto più facile che essere se stessi. L’importante poi non è mai che se ne parli, ma alimentare le critiche. Più sei criticato più hai la sicurezza di essere una persona normale. Una brava persona.

Prima pensavo che ho 30 anni, non si cambia a 30 anni e se ci si prova si risulta ridicoli. Forse dovrei provare a cambiare sperando che non se ne accorga nessuno nel mentre… il che non è poi così difficile, ho trovato uomini che preferiscono notare il colore dello smalto che porto sulle unghie piuttosto che la mia opinione sul governo Monti. Si, magari cambio. Anzi, evolvo.

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: